A Bologna per il XIX Congresso regionale dell’Ucsi

“Giornalismo in crisi, quale identità per l’UCSI?” il titolo del XIX Congresso dell’Unione Cattolica Stampa Italiana dell’Emilia-Romagna che si è svolto il 30 marzo a Bologna nella Sala Santa Clelia presso la Curia Arcivescovile e al quale è intervenuto anche Alessandro Rondoni, socio, già presidente regionale e attualmente incaricato per le comunicazioni sociali dell’Arcidiocesi di Bologna e della Ceer. Durante il congresso vi è stata l’elezione del direttivo del prossimo quadriennio, con la riconferma a presidente di Matteo Billi, e si è svolto un confronto sull’identità dell’associazione. I soci si sono poi recati in visita alla celebre Torre Prendiparte dalla cui sommità hanno ammirato le bellezze della città di Bologna.
«In questo tempo di “socialitudine” - ha detto Rondoni - in cui gli strumenti tecnologici creano un nuovo ambiente fatto di socialità e al tempo stesso di solitudine, di azioni e di reazioni individuali, è necessario fare squadra, lavorare insieme, rimodellare la presenza dei vari media anche con imprese editoriali capaci di essere sostenibili e di vivere le sfide del tempo di oggi».

Questo sito usa i cookie per offrirti una migliore esperienza digitale su questo sito. Procedendo con la navigazione, ci autorizzi a memorizzare e ad accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento nella sezione "Politica sui Cookie" della nostra politica in materia di cookie.